CHI SIAMO

 

 

Floreat è un’associazione culturale nata dall’entusiasmo di una ventina di cittadini di Varese, che desiderano vivere con spirito positivo e costruttivo la bellezza del nostro territorio.
La storia, la tradizione, l’ambiente, la gente, le relazioni, il mondo del volontariato e dell’associazionismo: la Varese di ieri, quella di oggi e il suo futuro ci stanno a cuore.
La “bellezza” da valorizzare si concretizza quindi in occasioni per conoscere la preziosità dell’arte e della letteratura, della musica e della poesia, la ricchezza del paesaggio naturale, la saggezza della tradizione, i passi dei cambiamenti urbanistici e sociali, i possibili sviluppi futuri, le tante persone che in forme diverse, anche semplici e nascoste, costruiscono il sistema di relazioni e la dimensione sociale.
Floreat: il nome stesso va a recuperare volutamente quello di una associazione che Giovanni Bagaini, fondatore del quotidiano La Prealpina, ben cento anni fa aveva istituito, coinvolgendo, anche allora, i varesini in un progetto di promozione culturale.
Ci piace pensare di essere, come diceva Bernardo di Chartres, dei “nani sulle spalle di giganti”, che camminano nelle orme precedentemente segnate dall’amore per questa nostra città.
Volentieri allora riannodiamo i fili con la storia di un tempo, con la passione che ha dato respiro collettivo ad una cultura e un territorio che rappresentano la nostra identità.
Un patrimonio condiviso che vuole essere legame forte tra chi a Varese ha le proprie origini e chi ci vive, preveniente magari da altre zone del nostro Paese o del mondo.L’associazione è composta da ventun soci fondatori, da un direttivo di undici persone, ha una presidente, un vicepresidente, una segretaria e una tesoriera.
La vastità degli interessi ha portato ad individuare inoltre dei gruppi operativi.
Ogni attività proposta è gratuita e aperta a tutti.
Chi desidera diventare socio può partecipare attivamente alle fasi propositive, organizzative e promozionali dei singoli gruppi.
Riceverà inoltre le informazioni sulle attività promosse e sulle scelte condivise.
Il bilancio dell’associazione sarà reso pubblico sul sito, in modo semplice e trasparente.

  • COLLEGAMENTI

  • IMMAGINI